ARIEGGIARE IL PRATO IN AUTUNNO

ARIEGGIARE IL PRATO IN AUTUNNO

Mantenere un prato in perfetto ordine può sembrare un’impresa ardua, ma eseguendo pochi interventi di manutenzione quando serve si può risparmiare tempo e denaro.

rastrello_arieggiatorePer preparare il prato all’arrivo dell’inverno, possiamo eseguire alcuni semplici interventi di routine come l’areazione e la scarificazione del prato. Il caldo e l’umidità estive, possono far crescere alla base del terreno, muschio e uno strato di erba morta e resti organici (detto feltro), che impediscono alle radici la giusta areazione.

ARIEGGIARE IL PRATO: COME FARE

Questo fenomeno si può evitare munendosi di un attrezzo simile a un rastrello chiamato scarificatore, da inserire nel terreno per estrarre il feltro e ripulire il suolo da tutti i detriti che possono ostacolare il passaggio di aria e acqua.

PRATO Un’altro attrezzo importante è l’arieggiatore, manuale o a motore, composto da diverse lame da piantare nel suolo per creare solchi e smuovere il terreno, favorendo così drenaggio e arieggiatura del suolo.

Queste operazioni vanno svolte una volta al mese per tutto l’autunno, al fine di preservare la salute del prato in vista del freddo invernale.

Molto importante è anche, dopo aerazione e sacrificazione, utilizzare un concime a lenta cessione sul prato ad azione rinverdente, da distribuire dopo l’ultima tosatura autunnale, innaffiando poi abbondantemente. Il concime rinverdente aiuta il prato a difendersi dalle malerbe e resistere alle intemperie, inoltre gli fornisce i nutrienti necessari per evitare l’ingiallimento dell’erba.

 

 

arieggiatore elettrico gardena evc 500arieggiatore scarificatore elettrico gardena evc 1000rinverdente prato evergreen

Share this article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *