COME COLTIVARE LA SKIMMIA JAPONICA

COME COLTIVARE LA SKIMMIA JAPONICA

Coltivare la Skimmia Japonica vi darà molte soddisfazioni, perchè è una bellissima sempreverde caratterizzata da foglie coriacee e lucide e lunghe infiorescenze a forma di pannocchia pannocchia bianche. E’ una pianta da esterno e durante l’inverno si riempie di bacche rosse che in primavera verranno sostituite da fiori bianchi.

coltivare la skimmia coltivare la skimmia coltivare la skimmia

COLTIVARE LA SKIMMIA: E’ UNA ACIDOFILA

La Skimmia cresce lentamente e l’altezza può variare dai 50 ai 150 cm: queste caratteristiche la fanno la pianta ideale per le bordure o per le fioriere sul terrazzo. Si adatta anche al gelo invernale e non ama il caldo eccessivo: preferisce zone parzialmente ombreggiate, ma può essere coltivata anche in pieno sole.

È una pianta acidofila e quindi richiede un terriccio specifico, non calcareo. Anche l’acqua per l’irrigazione dovrebbe essere priva di calcare: è sufficiente lascair decantare l’acqua nell’annaffiatoio durante la notte. Va bagnate abbondantemente tutte le settimane, durante l’estate anche tutti i giorni, senza mai lasciare l’acqua stagnante nel sottovaso.

Per una fioritura vigorosa possiamo utilizzare un concime liquido per piante da acifodile da aggiungere all’acqua per irrigazione, due volte al mese durante la bella stagione.

skimmia japonica skimmia japonica skimmia japonica

Share this article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *