COME SCEGLIERE LE LUCI NATALIZIE

COME SCEGLIERE LE LUCI NATALIZIE

Scegliere le luci natalizie e usarle con intelligenza è molto importante per evitare i problemi che potrebbero essere connessi all’uso di un apparecchio elettrico.

SCEGLIERE LE LUCI NATALIZIE: 10 CONSIGLI UTILI

1. Attento alle contraffazioni. Il mercato delle luminarie natalizie vede la presenza di molti prodotti illegali di importazione estremo orientale. Prodotti che non rispettano le norme e che sono quindi pericolosi. Le catene luminarie natalizie devono rispettare i requisiti di sicurezza imposti dalla Direttiva 2006/95/CE e gli standard della normativa EN 60598-2-20, che specifica le caratteristiche di questi prodotti e prevede alcune osservanze da parte del produttore, come per esempio delle istruzioni chiare.

scegliere le luci natalizie

MARCHIO CONTRAFFATTO

scegliere le luci natalizie

MARCHIO CE

Verificate quindi che sulla confezione sia indicato il nome del produttore e dell’importatore e che siano presenti le istruzioni per l’uso in italiano. Controllate la presenza del marchio obbligatorio CE, non contraffatto, e la presenza di altri marchi di sicurezza volontari come IMQ, TÜV e GS.

A questo link potete scaricare le Linee Guida sull’etichettatura delle luminarie natalizie redatto dal Nucleo Speciale Tutela Mercati della Guardia di Finanza a favore dei consumatori, con tutti i consigli da seguire all’atto dell’acquisto per riconoscere un prodotto non contraffatto e le istruzioni che devono essere presenti per legge sulle confezioni.

2. Acquistate le luci nei centri specializzati come Garden Zanet! Sembra che stiamo tirando l’acqua al nostro mulino e invece è un consiglio del Siac (Sistema Informativo Anticontraffazione) voluto dalla Guardia di Finanza per aiutare i consumatori a proteggersi dagli acquisti incauti. Che invita a prestare attenzione dalle offerte agli angoli delle strade, sulle bancherelle e sul web, preferendo l’acquisto presso “canali sicuri” come i negozi specializati. Anche i prezzi troppo bassi son indice di un prodotto contraffatto, cioè non conferme alle norme e quindi pericoloso.

3. Scegliamo le luci più adatte alle nostre esigenze. Esistono luci a batteria e luci da collegare all’impianto elettrico, meglio se con un trasformatore. Le prime sono adatte per il giardino o per spazi della casa difficili da raggiungere con la rete elettrica, ma hanno il disagio di dover controllare e sostituire le batterie scariche.

striscia-adesiva-con-led

Striscia adesiva con led

proiettore

Proiettore

figure-decorative-illuminate

Figure decorative illuminate

4. Verifica se è da interni o da esterni. Esistono luci adatte per un uso all’aperto e in giardino e luci che possono essere utilizzate solo in casa, con differenti livelli di isolamento e sicurezza: sulla confezione deve essere indicato il livello di protezione e in particolare se è un prodotto adatto per gli interni (IP20 con spina europea a due poli) o per esterni (IP44 con spina rotonda tedesca).

5. Meglio il led. Così come nelle nostre case, anche nelle luminarie natalizie abbiamo assistito al successo dei led, che illuminano meglio e non surriscaldano. I led sono meglio anche perché sono più economici rispetto alle lampade a incandescenza: durano il 22% in più e consumano l’80% in meno!

6. Spazio alla fantasia. Non esistono solo le classiche catene di luci: ormai il mercato offre anche tende di lucine, tubi e strisce di led colorati, fino alle figure da installare in giardino, per illuminare gli alberi o con forme natalizie, come stelle o renne.

catena-luci-led

Catena con luci led

tende-luminose

Tende luminose

tubo-luci-led-a-batteria

Tubi con luci led a batteria

7. Non dimenticate la moda. Anche nel mondo delle luminarie natalizie ci sono i colori moda: nell’inverno 2016 vanno i colori caldi come i rossi ramati e i gialli accesi. Ma anche l’oro, il bianco, l’argento e i colori fluorescenti sono sempre di moda.

8. Misurate l’albero. Per un albero di Natale alto 180 cm scegliete una catena di 9 metri con circa 300 lucine. Se è alto 90 cm, andrà bene una catena da 4 metri con 150/200 luci. Se scegliete un albero artificiale, preferite quelli autoestinguenti, ignifughi o non infiammabili. Se invece preferite un albero Natale, scegliete un albero verde e non secco. Non mettete luci su un albero secco: in caso di corto circuito, può incendiarsi completamente in pochissimo tempo, meno di 30 secondi.

9. Spegniamo quando non servono. Lasciare accese le luci di notte è uno spreco inutile e aumenta il rischio di incidenti. Con un timer automatico da pochi euro possiamo programmare l’accensione e lo spegnimento, per esempio al tramonto e dopo la mezzanotte.

10. Per i più pigri. Se non vuoi impazzire con fili, lampadine e prese elettriche e hai poco tempo esiste una soluzione anche per te: il proiettore. Basta piantarlo in giardino e proietta tanti effetti luminosi differenti sulle pareti esterne della casa.

100-miniluci-rosse-per-luci-natalizie 180-miniluci-gialle-per-illuminazione-natalizia tenda-di-luci-per-natale

Share this article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *