PESCI DA LAGHETTO IN SALUTE GRAZIE AL MANGIME GIUSTO

PESCI DA LAGHETTO IN SALUTE GRAZIE AL MANGIME GIUSTO

Sono sempre di più gli italiani che decidono di realizzare un laghetto artificiale nel proprio giardino. Uno specchio d’acqua abbellisce il cortile e può diventare un’oasi rilassante nella quale coltivare piante acquatiche e allevare pesci di ogni tipo. Carpe, pesci rossi e leucischi grazie ai loro colori sgargianti sono i principali elementi ornamentali di un laghetto. Sono animali che richiedono poche attenzioni e che, in condizioni ottimali, possono vivere anche trent’anni. I pesci da laghetto si nutrono di alghe, larve e uova di insetti, ma la loro dieta va integrata anche con mangimi specifici.

laghettolaghettoIl cibo è molto importante per i pesci: un mangime sbagliato o una quantità eccessiva può rovinare l’ecosistema del laghetto inquinando l’acqua. Per mantenere i pesci in salute è importante dar loro la giusta quantità di cibo, soprattutto in inverno quando il loro fabbisogno è ridotto a causa delle basse temperature.

In commercio troviamo vari tipi di mangime per pesci, ognuno con una diversa composizione. Ogni pesce infatti, ha delle esigenze nutrizionali differenti a seconda dalla specie a cui appartiene. Per esempio, le carpe necessitano di mangimi facilmente digeribili, ricchi di carboidrati e poveri di grassi; i pesce rossi, invece, hanno bisogno in parti uguali di proteine e carboidrati. Oltre ai mangimi specifici esistono mangimi di base per tutti i pesci da laghetto, contenenti i nutrienti essenziali per un’alimentazione completa come fibre, vitamine e oligoelementi. Altro importante elemento che non può mancare in un buon mangime per pesci sono i carotenoidi, che ravvivano naturalmente i loro pigmenti rossi, gialli e arancio.

 

Foto: Tetra

Share this article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *