RACCOGLIERE LA FRUTTA FACILMENTE

RACCOGLIERE LA FRUTTA FACILMENTE

La maggior parte della frutta raggiunge il giusto grado di maturazione durante la stagione estiva. Per capire quando cogliere i frutti bisogna osservare la buccia, la consistenza della polpa e la resistenza del picciolo al momento del distacco. Ogni frutto ha il suo momento di raccolta: la pera, per esempio, va colta un po’ acerba e lasciata maturare lontana dalla pianta, mele e susine sono mature quando si staccano facilmente dal ramo, pesche e albicocche devono aver perso il colore verde, tipico del frutto acerbo.

fruttaLa raccolta dei frutti viene tradizionalmente fatta a mano, spesso con l’ausilio di una scala per raggiungere i rami più alti. Non tutti sanno che esistono in commercio dei raccoglifrutta che rendono il momento della raccolta più sicuro e agevole. Il raccoglifrutta è dotato di una lama d’acciaio che recide il frutto dall’albero, facendolo cadere in una sacca di cotone. Per raggiungere comodamente i frutti più alti, è possibile utilizzare un manico telescopico fino a 5 metri di altezza. Il manico in alluminio è leggero e regolabile e permette di lavorare comodamente anche nelle situazioni più impervie. I vantaggi sono molti: è un metodo sicuro, si risparmia tempo e non si danneggiano in alcun modo le piante.

frutta

RACCOGLI MIRTILLI IN LEGNO

Non tutti i frutti però crescono sugli alberi. Per esempio la raccolta dei frutti di bosco avviene a terra, tra cespugli e rovi. A causa della scomoda posizione e del numero elevato di frutti, raccogliere more, mirtilli e bacche è davvero un’impresa faticosa. Nostro alleato è il pettine cogli bacche e mirtilli dotato di manico in legno e denti in acciaio. Basta passare questo attrezzo tra i frutti per coglierli in maniera rapida e senza causare danni alla pianta.

 

Foto: Gardena

Share this article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *