SCEGLIERE UN ROBOT TAGLIAERBA (VIDEO)

Scegliere un robot tagliaerba adatto alle esigenze del proprio spazio verde è facile con le giuste direttive! Infatti, così come non tutti i prati sono uguali, nemmeno i robot lo sono!

SCEGLIERE UN ROBOT TAGLIAERBA

Dimensioni del prato – Per prima cosa, occorre valutare la grandezza del prato, per poter iniziare a distinguere i modelli più piccoli – per i prati che non superano i 400 metri quadri – da quelli grandi – efficienti anche su grandi aree da 3000 metri quadri. Per i prati più grandi è necessaria anche una lama di misura maggiore, che permette di completare il lavoro in tempi minori.

Pendenza e conformazione del terreno – Altri due fattori molti importanti da tenere in considerazione sono la pendenza del terreno e la sua conformazione: con pendenze medie (30°) e forti (45°) è necessario che il robot abbia le quattro ruote motrici, per lavorare in modo efficace anche in prati sconnessi.

Se la conformazione è semplice, ad esempio un perimetro quadrato o rettangolare, potrete scegliere un robot con filo perimetrale, mentre se è frammentato, irregolare o con la presenza di arredo o altri ostacoli, è indispensabile che abbia dei sensori che gli assicurino autonomia di  movimento.

Mulching – Alcuni modelli eseguono il mulching, cioè sminuzzano e ridistribuiscono l’erba tagliata, trasformata in concime per il prato.

Programmazione – I robot tagliaerba sono indubbiamente l’ultimo ritrovato tecnologico in fatto di giardinaggio. Alcuni sono gestibili tramite smartphone, si possono programmare impostando ora e giorno in cui si dovranno attivare.

I robot tagliaerba moderni sono sempre più innovativi ed efficienti: per un acquisto intelligente informati e chiedi consiglio ad un professionista del settore!

Share this article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *